Chi spreca più energia? Cellulari Apple o Android?

Sia Apple che Android dispongono di una funzione raggiungibile dalle Impostazioni principali (spesso si trova nel menu “Batteria/Utilizzo”) che ci elenca in maniera dettagliata quali sono le attività o le componenti che stanno utilizzando più energia, indicandoci i consumi della batteria in termini orari e in percentuale.

Aiutandoci con questa funzione possiamo riconoscere i processi più costosi in termini energetici e decidere di interromperli o lavorare sulle relative impostazioni per ridurre eventuali sprechi. Solitamente i “divoratori di energia” sono la retroilluminazione dello schermo e le notifiche delle applicazioni: quante volte al giorno si illumina o emette un suono quando riceviamo un messaggioo quando qualcuno ci menziona sui social network? Tutte le volte che riceviamo una notifica o un’app sta eseguendo dei processi in background, l’energia viene “rosicchiata” un pò. Se a queste attività si aggiungono ore di navigazione internet e alcune telefonate, la durata della batteria dello smartphone si ridurrà sempre di più.

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo!
[Total: 35 Average: 4.8]