Cosa è il GPS (Global Positioning System)?

Il GPS (Global Positioning System) è un sistema di posizionamento basato su una rete di satelliti in orbita geostazionaria che emettono segnali decodificabili da appositi ricevitori. E’ in grado di fornire, da qualsiasi punto sulla Terra e in qualsiasi condizione mteorologica, un’accurata misurazione della posizione e della velocità di un utente.

Messo a punto dal Dipartimento della difesa statunitense nel 1973 e reso pubblico nel 1993, costa ai contribuenti americani circa 750 milioni di dollari l’anno (ma ha “fratelli” come il sistema russo GLONASS, il cinese COMPASS e l’europeo GALILEO). A livello mondiale è il principale strumento di navigazione aerea e marittima, e il suo uso si sta diffondendo sempre più a bordo delle qutomobili e nei dispositivi portatili.

In campo militare, il GPS è usato per localizzare con precisione i bersagli e indirizzare missili. Ma ha molte applicazioni anche nella vita di tutti i giorni. Già oggi molti telefoni cellulari contengono un navigatore GPS che permette all’utente di tracciare una mappa della zona in cui si trova e di orientarsi con facilità. E’ inoltre uno strumento prezioso per gli istituti di geofisica, che lo impiegano per il monitoraggio degli spostamenti delle zolle tettoniche.

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo!
[Total: 41 Average: 4.9]