Cosa sono le Reti WLAN?

Tutte le reti informatiche e, quelle wireless in particolare devono molto ad ALOHAnet, il network radiofonico realizzato dall’università delle Hawaii nel 1970 che utilizzava principi pioneristici per l’epoca.

I primi tentativi di costruire rete locali senza fili (Wireless Local Area Network, o WLAN) furono piuttosto goffi: le apparecchiature erano ingombranti e costose , e rendevano possibile connettersi solo in zone dove sarebbe stato difficile portare le reti normali (in alta montagna, su terreni accidentati, su isole e così via). Solamente negli anni Ottanta la tecnologia wireless iniziò a diffondersi. In questo come in altri ambiti informatici sorse però un problema di compatibilità tra apparecchiature diverse.

Vic Hayes della IEEE si mise dunque alla ricerca di una tecnologia comune. Senza inventare nulla, coordinò il consorzio dei produttori e fece in modo che cooperassero alla definizione dello standard, varato nel 1996, Si chiamava IEEE 802.11.

Adottato tre anni più tardi da un gruppo che riunivale più importanti industrie del settore – concordi nel ribattezzarlo con il nome più suggestivo di “Wireless Fidelity (abbreviato in Wi-Fi) – oggi lo standard per le reti WLAN ci permette di connettere i nostri computer portatili a Internet anche all’università, in biblioteca, al bar, al parco: praticamente ovunque ci sia una buona copertura.

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo!
[Total: 39 Average: 4.8]
Posted in Web