Far diventare portable un software che richiede un’installazione locale

Per far diventare portable un software che normalmente richede una installazione locale basta utilizzare Cameyo (https://www.cameyo.com/), un programma (gratuito per uso personale) che permette di creare applicazioni portatili sfruttando un ambiente virtuale.

Per usarlo, avviamo il relativo file. exe, selezioniamo la voce “Capture an installation” nella finestra che si apre sul desktop e pigiamo su “OK“. Premiamo sul pulsante “Install done” nella nuova finestra comparsa su schermo, avviamo l’eseguibile del file d’installazione del programma da trasformare in portable, portiamo a termine la relativa procedura d’installazione e premiamo su “Install” in Cameyo.
Attendiamo che il programma venga virtualizzato, dopodichè rechiamoci nella cartella “Cameyo Packages” presente in “Documenti”. lì troveremo la versione portable del programma scelto da poter copiare su pendrive e usare ovunque.

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo!
[Total: 39 Average: 4.9]