Fare del fotoritocco direttamente da smartphone

Con l’ulitizzo sempre maggiore di smartphone e tablet in ambito fotografico, ma anche con la possibilità di molte reflex di condividere immediatamente gli scatti tramite Wi-Fi, ci si ritrova spesso a fare del fotoritocco direttamente sul dispositivo mobile… e la cosa non sorprende anche perchè in commercio si trovano ormai dispositivi sempre più potenti e con ottimi dispaly, spesso più comodi da portarsi appresso insieme al corredo fotografico.

Snapseed, diponibile sia per Android (download da QUI) che per iOS (download da QUI), è un’app per molti versi sorprendente: non necessita di grandi potenze di calcolo, ma consente di elaborare i propri scatti facendo sia le classiche correzioni (taglia, raddrizza, contrasto, luci, saturazione…) sia delle ottime correzioni selettive in punti ben precisi, che è l’opzione più interessante dell’app.

Non mancano infine gli strumenti per aggiungere grana e vignettatura, o per applicare allo scatto numerico effetti dai più classici ad alcuni molto originali e tutti personalizzabili come intensità del filtro e dei parametri ad esso associati.

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo!
[Total: 33 Average: 4.8]