Files Go: file manager per la gestione dei propri file

Tra le app per la gestione dei propri file vi è Files Go, il primo file manager distribuito da Google in oltre 10 anni di esistenza di Android.

Files Go, a differenza di altri file manager, permette anche di tenere sotto controllo lo spazio occupato da file e app, analizzando quali sono le immagini o i documenti doppi o di scarso utilizzo e interesse, in modo da poterli cancellare e liberare spazio utile.

Una volta lanciata l’app Files Go, si potrà navigare su due schede: Cancella e File.
Nella schermata Cancella viene illustrato lo spazio occupato e quello disponibile, per poi mostrare le sezioni “File indesiderati”, “Meme e contenuti multimediali a bassa risoluzione”, “File Duplicati” “Backup delle foto” (su Google Foto) e così via. Sotto ad ognuna di questa sezione sulladestra, vi è anche il totale spazio occupato dal materiale.
Cliccando su “Libera” è possibile selezionare quali elementi (anche tutti, volendo) eliminare. In alcuni casi può succedere che l’app richieda i permessi per un’approfondita analisi, in particolare quando si decide di permettere a Files Go di analizzare quali app siano utilizzate di meno, in modo da consigliarne la rimozione dopo un tot d tempo trascorso senza averle mai lanciate.

Nella schermata “File” l’applicazione di file manager suddivide ordinatamente il materiale. App, file scaricati, immagini, video, audio e documenti, saranno disponibili in un elencoin cui è possibile scegliere le azioni da compiere, come condividerli, rinominarli, trarne informazioni, farne un backup su Google oppure eliminarli. Poco sotto alle opzioni presenti nella schermata File, è possibile cliccare sui tasti “Invia” e “Ricevi”.

In questo modo è possibile condividere agilmente con dispositivi su cui la stessa applicazione installata i vari documenti, via Bluetooth. Per rendere possibile il trasferimento è necessario che sul dispositivo ricevente sia attivato il Gps.

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo!
[Total: 27 Average: 4.9]