Google Foto: caricare foto illimitatamente

Su Google Foto è possibile caricare foto illimitatamente senza acquistare un abbonamento o un upgrade, al compromesso di accettare l’upload di immagini che rientino nel limite di 16 Mpixel. Qualora le foto dovessero essere più “ingombranti”, per rientrare in questo limite Google Foto penserà alla compressione in automatico.

Così facendo l’upload non inciderà nei 15 GB messi a disposizione gratuitamente da Google Drive e sarà possibile archiviare illimitatamente immagini nel cloud di Google. Il discorso vale anche per i video, che verranno automaticamente compressi fino a un massimo di 1.080p.

L’applicazione di Google Foto è in grado di liberare lo spazio sul dispositivo facendo tap sulla voce “Libera spazio“. in questo caso l’app eliminerà dallo smartphone/tablet tutte le immagini presenti dopo averne creato una copia di backup in cloud. Dalla medesima schermata è possibile decidere se effettuare il caricamento sfruttando la connessione Wi-Fi, rete cellulare o in roaming. Nel sottomenù “Backup e sincronizzazione” presente in “Impostazioni“, sarà possibile attivare la sincronizzazione automatica delle immagini e scegliere anche per quali cartelle del dispositivo predisporre il backup.

Google Drive e Google Foto possono anche essere sincronizzati; in questo caso tutti i dispositivi con il medesimo account potranno condividere gli stessi file. Attenzione però a non cancellare involontariamente un’immagine: automaticamente verrebbe eliminata da tutti i dispositivi.

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo!
[Total: 38 Average: 4.9]