Guadagnare online inserendo la pubblicità?

Quante volte aprendo una pagina web notate banner e annunci pubblicitari che propongono prodotti o servizi che effettivamente rispondono ai vostri interessi, o addirittura sono correlati alle ultime ricerche effettuate su Google?
Molto spesso, se non addirittura sempre. Questa strategia pubblicitaria si basa sul tracciamento degli interessi degli utenti, fornendo annunci pertinenti che hanno maggiori probabilità di venire cliccati.
Anzichè essere il blog o il sito che risponde agli interessi degli utenti attirando le persone giuste è direttamente il banner che “le insegue” nella navigazione.

Si tratta di pubblicità contestuale che alcuni provider come Google Adsense (https://www.google.it/adsense/start) o Criteo (https://www.criteo.com/it) pubblicano negli spazi dei siti riservati agli annunci.
In questo caso, se avete un blog o un sito, per partire basta iscrivervi al sevizio, ma è importante sapere che serve molto traffico per guadagnare. Ovviamente generare traffico non reale cliccando sui vostri stessi annunci o utilizzando sistemi automatici non solo vi farà ottenere alcun risultato ma vi porterà ben presto a essere bannati (ovvero esclusi dall’utilizzo dei servizi). Con Google Adsense, ad esempio è possibile stimare un guadagno mensile di circa 150-200 euro attraverso un sito o blog che abbia 35.000 visualizzazioni mensili. Ci sono pero molti fattori da valutare: non è una formula matematica. Molto può cambiare a volte semplicemente riposizionando gli annunci nella pagina. Google vi pagherà quando avrete totalizzato almeno 10 euro al mese.

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo!
[Total: 37 Average: 4.8]