Guadagnare online offrendo un servizio

Accumulare commissioni, ovvero guadagnare online grazie a percentuali che vi vengono riconosciute sulla vendita di prodotti o servizi realizzati da terzi, è un modello di business diffuso in Rete. E può essere un’ottima idea per chi ha sempre fatto il commerciale o il rappresentante e vuole continuare anche durante la pensione, per esempio, ma senza troppe pressioni.

Potete scegliere di promuovere capi di abbigliamento, video-corsi, accessori auto, voli, hotel e chi più ne ha più ne metta. Esistono piattaforme di affiliazione (questo è il termine tecnico) per qualsiasi settore. Il modo migliore per monetizzare in questo caso consiste nel creare dei siti internet verticali, ovvero che trattino un argomento specifico. Il vostro obiettivo è quello di portare l’utente a completare un’ordine atraverso i link o banner che avrete inserito nelle vostre pagine.
Guadagnate quindi se l’utente acquista, il solo clic non è sufficiente. Ovviamente la commissione è più interessante di quella offerta per il semplice inserimento di banner pubblicitari.

E’ importante conoscere bene il settore scelto perchè dovrete produrre notizie e contenuti in grado di attirare più traffico possibile sulle vostre pagine, che andranno aggiornate regolarmente.
Quanto si guagnagna dipende molto dal contratto stipulato.

Con il programma di affiliazione di Amazon, ad esempio, potrete ottenere, iscrivendovi gratuitamente, fino al 12% in commissioni… Questo è il tetto massimo e potrete arrivarci solo se attraverso i link pubblicati sul vostro sito o blog verranno venduti almeno 250 prodotti al mese nelle categorie Abbigliamento, scarpe, gioielli, orologi e valigeria, quando la vendita è di tipo diretto, ovvero il link e il prodotto venduto appartengono alla stessa categoria.

Le alternative per chi vuole guadagnare con l’affiliazione non mancano. Anche per chi ha già aperto un sito un blog sul quale sta investendo tempo e fatica per aumentare il numero di visitatori: Andate per esempio su international.clickbank.com/it. Dall’ Home Page cliccate su “Affiliate MartPlace” e seguite le istruzioni a schermo, fortunatamente chiare e tradotte in italiano.
Potrete selezionare annunci da ben 23 categorie differenti. Ogni prodotto ClicBank ha un tasso di provvigione stabilito dal venditore che varia dall’1% al 75% e che viene calcolato dalla piattaforma sul prezzo di vendita, al quale va sottratto un importo fisso differente in base a tipo di articolo. Le commissioni in genere sono migliori di quelle offerte da Amazon, ma sappiate bene che il colosso e-commerce ha grande successo e che le persone sono maggiormente portate a fare clic su quei link che sono loro noti e quindi percepiti come più affidabili.

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo!
[Total: 35 Average: 4.5]