Guida Wifi: Misurare la velocità della rete

Come si fa a stabilire quando una connessione wireless non funziona a dovere? Non possiamo fidarci delle nostre impressioni: bisogna misurare la velocità di trasmissione in modo certo e magari confrontarla con quella della LAN cablata.

Verificare la velocità della rete LAN

I provider fanno grandi promesse: “ADSL A 30MB”,”Fibra a 1000MB!”…ma poi le mantengono? Purtroppo tranne rare occasioni, ciò non è verò. Ma non lo fanno solo per colpa loro, sia ben chiaro: quella che viene strombazzata un pò dappertutto è la velocità massima teorica raggiungibile per la tecnologia di connessione utilizzata: ADSL, Fibra FTTC O FTTH, WiFi e via discorrendo. La velocità reale, invece, è tutt’altra cosa, e solitamente è più bassa proprio a causa dei limiti tecnologici insiti nelle tecnologie utilizzate. Per levarci il dubbio circa la reale velocità della nostra connessione possiamo utilizzare un servizio Web come Speedtest (http://www.speedtest.net/it), che ci permette di misurarla con buona precisione fornendoci la velocità espressa in Megabit per secondo (Mbps) e il Ping espresso in millesecondi (ms). La misurazione avviene trasferendo dei dati tra il nostro computer e il server più veloce disponibile, scelto automaticamente da Speedtest, ma volendo possiamo variare il servere utilizzato scegliendone uno tra i tanti disponibili, sia in Italia che all’estero. Il test viene solitamente completato un paio di minuti e registrandosi è possibile salvare i risultati otenuti così da poter effettuare prove in momenti diversi per verificare così la stabilità della linea o la sua congestione, o anche per confrontare misurazioni effettuate in luoghi o con dispositivi diversi.
Importante: per evitare possibili colli di bottiglia causati da dispositivi Wireless, è consigliabile essere collegati al router tramite un cavo di rete quando si effettua il test.
Se Speedtest non ci soddisfa, possiamo ottenere una tuorevole secondo parere avviando il test di Thinkbroadband (https://www.thinkbroadband.com/speedtest), al termine del quale riceveremo anche un suggerimento circa le operazioni che si possono fare con la banda disponibile.

Verificare la velocità tramite WiFi

Dopo aver effettuato la misurazione della velocità della Rete sfruttando una connessione LAN, è bene ripetere gli stessi test anche utilizzando la connessione Wireless. Se le differenze tra le due misurazioni sono ridotte, allora la WLAN funziona perfettamente; se invece dovessimo riscontrare diffrenze superiori al 15-20%, allora la WLAN potrebbe avere qualche problema. Per misurare la velocità del WiFi possiamo utilizzare Meteor, un’app disponibile per Android, in grado di memorizzare automaticamente i risultati dei test in una cronologia a disposizione dell’utente, che così potrà, ad esempio, confrontare direttamente la velocità della rete cablata con quella del WiFi o quella della rete mobile (3G e 4G).
Con un iPhone o iPad, invece potremo verificare la velocità di Internet utilizzando l’applicazione di Speedtest, anche se a causa delle limitazioni proprie di iOS, che impedisce l’accesso ai dati memorizzati sui dispositivi, l’accuratezza sarà inferiore rispetto al test realizzato con Meteor.

Ti è piaciuto questo articolo? Votalo!
[Total: 36 Average: 4.7]