Kickstarter, il re dei portali per il crowdfunding

Kickstarter (https://www.kickstarter.com) è il re dei portali per il crowdfunding basato sulle ricompense. Attivo anche in Italia dal 2015, ad oggi ha raccolto oltre 3 miliardi di dollari in totale per la promozione di progetti creativi, dai videogiochi agli spettacoli teatrali, ma trovano spazio anche le innovazioni tecnologiche. Sono circa 13 milioni e mezzo le […]

-> Continua a Leggere

Ulule, piattaforma di crowdfunding aperta a progetti di varia natura

Ulule (https://it.ulule.com) è una piattaforma che prevede ricompense per i finanziatori, di tipo generalista: aperta cioè a progetti di varia natura. L’importante è che riguardino idee creative e che non siano progetti personali. Questo significa che non è possibile chiedere soldi per fare un viaggiodi piacere, ma seil viaggio, ad esempio, serve a realizzare un […]

-> Continua a Leggere

Indiegogo, chiedere soldi per finanziare qualunque progetto

Indiegogo (https://www.indiegogo.com) nato principalmente per sostenere la realizzazione di film indipendenti, oggi è un servizio aperto alla promozione di progetti di ogni genere. una coppia statunitense l’ha utilizzato per finanziare un tentativo di fecondazione assistita, che in USA è una pratica medica molto costosa. Indiegogo offre quindi maggiori opportunità riaspetto ad altre piattaforme di crowfunding. […]

-> Continua a Leggere

Eppela, sito per il crowdfunding completamente made in Italy

Eppela (https://www.eppela.com/it), sito per il crowdfunding completamente made in Italy, funziona con il sistema delle ricompense. Eppela vanta una percentuale di successi delle campagne che supera la metà di quelle pubblicate, pari addirittura al 60%. La selezione dei progetti, però, è molto più rigorosa, quindi non è detto che la nostra idea verrà accettata e […]

-> Continua a Leggere